Estella  – I pastori

 

  Alle falde del monte Puy i pastori della zona, usavano spesso riunirsi con le loro greggi. Un giorno videro sulla cima del monte cadere molte stelle. Si diressero in quel luogo e trovarono una caverna con dentro un’immagine della Vergine Maria. Molto sorpresi e increduli, avvisarono dell’accaduto le autorità della parrocchia. Il prete ed una comitiva salirono alla caverna e quando videro la statua, cercarono di rimuovela, ma non ci riuscirono. Una forza misteriosa la teneva inchiodata, bloccata e non si riusciva a smuoverla neanche di un centimetro. La Vergine non voleva essere portata via. Così sul posto elevarono un santuario.

  Era l’anno 1085 e in Navarra regnava il re Sancho Ramirez che decise di fondare nel medesimo luogo una città: Estella (stella, Astro).

  Oggi l’immagine della madonna è conservata all’interno Basilica de Nuestra Senora del Puy. La chiesa odierna in stile barocco e posta sullo stesso luogo del santuario originale, venne completata nel 1951 sulla pianta di una costruzione del 1929.

Precedente Carrión de los Condes - Il tributo delle 100 donzelle Successivo What child is this