17^ tappa Carrion de Los Condes – Terradillos de los Templarios km. 26,2

Ven 22 giu 2018

Partiamo alle 6,25 quando le suore vengono ad aprirci il portone. Dopo i saluti, usciamo dalla cittadina senza problemi, attraversiamo il Ponte di pietra sul Rio Carrion, passiamo dinnanzi all’antico Monastero de San Zoilo e infine ci dirigiamo su una stradina asfaltata senza traffico, verso la Abadìa di Belvedere che raggiungiamo in circa un’ora. All’incrocio per Villotilla continuiamo diritto su un sentiero di terra battuta che ci accompagnerà fino a Calzadilla della Cueza. Campi coltivati a destra e sinistra e nient’altro, fino a perdita d’orizzonte. Dopo circa 2 ore dalla partenza troviamo un’area di ristoro, inventata da qualcuno sveglio in affari, con bevande calde e fredde e cibi alla griglia. La tentazione è grande ma preferiamo arrivare al più presto al primo paese. La strada inizia una leggera salita e all’improvviso ecco li sotto il paese desiderato: Calzadilla de la Cueza. Sono quasi le 11 (4 ore e 40 dalla partenza).

Ci fermiamo d’obbligo al primo bar aperto sulla strada e facciamo colazione a base di caffe con latte e croissant. Alle 11,10 ripartiamo su un sentiero per pellegrini, parallelo alla Nazionale  N120, che ci porterà fino a destinazione. Alle 12,40 superiamo Ledigos; alle 13,30 arriviamo a Terradillos de los Templarios nell’Albergue Jaques  De Molay, un rifugio per pellegrini situato sul cammino poco più giù della chiesa. C’è da tener presente che l’opera rivitalizzatrice del Cammino continua sempre. Infatti poco prima dell’entrata a Terradillos è sorto un nuovo Albergue con 56 posti! All’Albergue Jaques De Molay ci registriamo, prendiano posto in una stanza con 2 letti (importante: è già il quinto o il sesto Albergue  che fornisce lenzuola e coperte, la cosa è molto gradita), doccia, medicazioni varie e poi una buona cena condivisa con i nostri compagni di cammino. Al tavolo con noi si uniscono Giuseppe di Genova ed Enrico di Roma, due pellegrini italiani che in alcune tappe hanno fatto le nostre stesse fermate e con cui abbiamo fatto amicizia.

La tappa di domani ci porterà a Bercianos del Real Camino, passando per Sahagun considerata “Il Centro del Camino”, ma in realtà con la tappa di oggi abbiamo già superato metà del cammino francese.

Dati tecnici della giornata:

  • Partenza ore: 6:25
  • Km percorsi:26,2
  • Dislivello: 0
  • Meteo: variabile
  • Tempo impiegato: 7:05
  • Totale km. percorsi: 410.3
  • Km stimati a Santiago : 388,7

Precedente 16^ tappa Fromista - Carrion de Los Condes km. 22 Successivo 18^ tappa Terradillos de los Templarios-Bercianos del Real Camino km. 22.4